Didattica della scrittura (triennio)

Dopo aver avviato lo studio di Galilei, è bene portare la nostra attenzione sul “saggio“,  che proprio dal Seicento in poi diventerà per gli intellettuali di ogni disciplina una fondamentale forma di comunicazione culturale. Anche per un liceale di oggi è importante saper scrivere un “saggio”: infatti questa tipologia di scrittura sarà una fra le opzioni della Prima prova all’Esame di stato. Inoltre, in sede di colloquio orale, lo studente dovrà presentare un proprio percorso di ricerca (la cosiddetta “tesina da portare all’Esame”) e pertanto sarà molto utile avere familiarità con testi di carattere argomentativo. E’ per questa ragione che i docenti, nel presentare gli argomenti delle loro discipline, spesso danno indicazioni per letture critiche di approfondimento: varrà la pena allora, già dal quarto anno, riconoscere nella forma del “saggio” una possibilità autentica di incontro con altri punti di vista non per esimerci dal nostro particolare sguardo sulle cose, ma proprio a sostegno di una capacità critica solida,  perché  documentata, e personale, perché esito di un vero confronto.

Ecco alcune tappe per entrare il più possibile nei meccanismi del “saggio breve”: come si imposta, come si caratterizza sul piano argomentativo e stilistico, come si scrive.

PRIMA TAPPA: Si può imparare a scrivere?” – Risponde per noi il prof. Dario Corno, Docente Grammatica italiana all’Università del Piemonte Orientale  – file pdf – link esterno treccani.it

SECONDA TAPPA: Scheda “Il saggio breve” (da un lavoro di sintesi proposto dal Liceo Galilei di Pisa) – file pdf 

TERZA TAPPA: Tipologia B Ambito tecnico-scientifico: caratteristiche – Una proposta di sviluppo a cura del prof. Carlo Mariani, che insegna nella secondaria superiore e lavora con l’Università di Firenze e l’Istituto Nazionale di Innovazione e Ricerca Educativa (Indire).

Infine, per chi ancora ha desiderio di approfondire l’argomento, gli utili consigli della docente Annamaria Cavalli (Dipartimento di Italianistica, Università di Parma) – “Come scrivere un saggio. Consigli di base per un giovane saggista“.

saggio breve

SEGUE

Precedente Scienza e retorica Successivo Riprendiamo il percorso di analisi della "Commedia"